Speciali

È tempo di vaccino

14 ottobre 2015
vaccino

14 ottobre 2015

Il vaccino contro l’influenza è di solito disponibile dalla seconda metà di ottobre. Ma quanto è efficace e sicuro? È utile vaccinarsi? A chi è garantita la gratuità?

I vaccini antinfluenzali sono indicati per la prevenzione dell’influenza. La vaccinazione prepara le difese immunitarie in anticipo, perché siano pronte a riconoscere e sconfiggere i virus influenzali al primo contatto. Per fare ciò, il vaccino è preparato a partire da forme “inattivate” (uccise) o “vive attenuate” dei virus influenzali, che attivano il sistema immunitario come durante una normale infezione, senza dare però la malattia o diffondersi da una persona all’altra. La maggior parte dei vaccini in commercio oggi non contiene più il virus intero ucciso, ma le sole proteine del suo involucro più esterno, quelle che suscitano la risposta immunitaria specifica e protettiva.

Prevenire l’influenza potrebbe offrire molti vantaggi: per il singolo individuo, la possibilità di evitare una settimana di febbre, dolori e sintomi respiratori e una giornata di lavoro persa; per una persona anziana, la possibilità non solo di evitare la malattia, ma anche le complicazioni come la polmonite e l’aggravamento dello stato di salute, spesso già precario. Per la collettività, il vantaggio consiste in una riduzione dei ricoveri ospedalieri e delle morti per influenza, in ambulatori e pronto soccorso meno affollati, in minori assenze sul posto di lavoro e a scuola. I servizi essenziali per la comunità sono così garantiti e si risparmiano le già scarse risorse del servizio sanitario.

Questi effetti potenziali guidano le campagne vaccinali autunnali rivolte ad anziani, malati cronici e operatori sanitari e sono il motivo per cui la vaccinazione viene raccomandata da società mediche a vari strati della popolazione. Purtroppo però esistono più fattori che riducono l’impatto della vaccinazione antinfluenzale sulla salute pubblica, limiti di cui è necessario essere a conoscenza e che sono spiegati all’interno di questo speciale.


Stampa Invia