Modelli di lettere

Reclamo all'Ivass per ritardo nel risarcimento

12 giugno 2013

12 giugno 2013

Se dopo aver interpellato l’ufficio reclami della società e nel caso il dovuto riscontro non fosse fornito o la risposta fosse insoddisfacente, ci si deve rivolgere all’Ivass presso il Servizio Tutela degli Utenti.
Alla segnalazione va allegata la documentazione relativa al reclamo e l’eventuale risposta della compagnia assicurativa.
Nel corso dell’istruttoria l’Ivass può richiedere alla compagnia ulteriori elementi che devono essere forniti entro 30 giorni. Si ricorda che l’Ivass non ha le competenze per stabilire la quantificazione dei danni e la responsabilità a seguito di sinitri: per questi casi, infatti, la competenza è dell’autorità giudiziaria. In sostanza l’Ivass fornisce un parere sull’interpretazione delle norme, mentre non interviene nel contenuto specifico dei ricorsi.

Reclamo all'Ivass per ritardo nel risarcimento

Mittente:
Nome e indirizzo del danneggiato

Spedire a:
Istituto di Vigilanza
sulle Assicurazioni (IVASS)
Servizio Tutela degli Utenti (1). 
p.c. Nome e indirizzo
della compagnia di assicurazione

Luogo e data

Oggetto: Sinistro stradale del .................... n. .................
Segnalazione mancato rispetto dei termini di legge            

A seguito del sinistro in oggetto, in data .................... ho provveduto a inoltrare richiesta di risarcimento danni alla compagnia di assicurazione ..................... come da mia raccomandata cui Vi allego copia. Poichè ho precedentemente inviato in data ............... una raccomandata a.r. all’ufficio reclami della compagnia e non ho ricevuto ancora adeguata risposta (oppure: la risposta ricevuta non è adeguata), intendo segnalarVi a mezzo della presente che:

  • L’offerta di risarcimento del danno, che doveva avvenire entro 30 giorni dalla mia richiesta, trattandosi di soli danni materiali ed essendo stato il modello di denuncia sottoscritto dall’altro conducente, mi è pervenuta solo in data ....... (oppure: a oggi non mi è ancora pervenuta);

oppure:

  • L’offerta di risarcimento del danno, che dovava avvenire entro 60 giorni dalla mia richiesta, non essendosi verificate invalidità permanenti, mi è pervenuta solo in data ............... (oppure: a oggi non mi è ancora pervenuta);

oppure:

  • L’offerta di risarcimento del danno fisico, che doveva avvenire entro 90 giorni dalla ricezione del certificato di guarigione e di ogni altra documentazione necessaria da me tramessa, mi   mi è pervenuta solo in data ....... (oppure: a oggi non mi è ancora pervenuta);

inoltre/oppure:

  • Il pagamento della somma offerta che con mia del ............, di cui allego copia, avevo dichiarato di accettare (oppure: di non accettare) e che doveva comunque avvenire entro 15 giorni dalla comunicazione dell’offerta è stato effettuato solo in data (oppure: a oggi non è stato ancora effettuato).

Vi comunico quanto sopra affinché provvediate ad assumere i provvedimenti di vostra competenza.

Distinti saluti.

Firma del danneggiato

Si allegano:

  • copia raccomandata AR del ................
  • copia raccomandata AR reclamo ( oppure fax o e-mail) del ................
  • copia accettazione/non accettazione somma offerta
  • eventuale risposta assicurazione


(1) E' possibile inviare il reclamo via posta all'indirizzo via del Quirinale 21, 00187 Roma. Oppure tramite fax al numero 06.42133206 o tramite mail scrivendo a tutela.consumatore@pec.ivass.it. Eventuali allegati dovranno essere inviati esclusivamente in formato pdf, e la dimensione del messaggio PEC (allegati compresi) deve essere contenuta entro i 5 MB. Gli allegati aventi formato diverso dal pdf e i messaggi PEC aventi dimensioni superiori a 5 MB non potranno essere gestiti.


Stampa Invia