Consigli

Bambini a scuola: qual è la merenda giusta?

10 settembre 2019
merendina

10 settembre 2019

Le merendine confezionate sono comode e veloci, non c'è che dire, ma non sono tra le scelte più salutari per la merenda dei tuoi figli. Meglio alternarle, per esempio, con frutta, yogurt o cereali. Ecco alcuni suggerimenti per ogni giorno della settimana e qualche esempio concreto per comprendere quante calorie contengono.

Riparte la scuola: ma cosa mettere nello zaino dei nostri figli per far fare loro una merenda corretta? Il segreto è variare. Se l'alimentazione quotidiana è equilibrata si possono tranquillamente alternare merende più ricche ad altre più salubri. È inutile quindi eliminare completamente dalla dispensa merendine e snack. Meglio usare invece qualche trucco e insegnare ai bambini a scegliere, variare, assaggiare cose nuove, giocando con loro ad alternare che cosa mettere nello zaino. 

La settimana "tipo" 

Ricorda, la cosa più importante è sempre calibrare tutto, tenendo conto anche degli impegni sportivi e di studio dei bambini e, viceversa, delle giornate più tranquille e sedentarie. Purtroppo è quasi impossibile trovare prodotti con l'equilibrio perfetto tra nutrienti e ingredienti di qualità: si può però scegliere il male minore. Qui vi suggeriamo quelle tra le merende più equilibrate, che rispettano il principio della variazione: una diversa per ogni giorno della settimana.  

  • Lunedì: una merendina dolce da circa 120 kcal (come, ad esempio, alcune a base di pan di spagna) da abbinare a una mela. 
  • Martedì: uno snack salato, come un pacchetto di cracker non salati in superficie. Ideale abbinamento a un mandarino o una pera.
  • Mercoledì: uno yogurt alla frutta: se è scomodo il cucchiaino fuori casa, possono essere pratici gli "squeezable" da schiacciare e bere. 
  • Giovedì: tre o quattro biscotti secchi accompagnati da un succo: sempre meglio scegliere le bevande con il 100% di frutta. 
  • Venerdì: una merenda fai da te come pane e marmellata, miele o cioccolato fondente: più fibre se scegli il pane integrale.
  • Sabato: latte fresco e cereali: privilegia quelli semplici (riso soffiato per esempio) meno ricchi in zucchero, grassi e sale.
  • Domenica: un budino al cioccolato, una golosità per una giornata in famiglia, che renderà sicuramente contento il tuo bambino
Merendine confezionate: quante calorie hanno?

Abbiamo analizzato alcune delle merendine confezionate più diffuse nei supermercati, ma anche nelle macchinette (presenti spesso anche nelle scuole). Il risultato è proprio quello che ci aspetteremmo: hanno tante calorie, ma non tutte.

  • Ringo alla vaniglia. Un pacchetto con sei biscotti ha 272 kcal, veramente troppe per uno spuntino. Il nostro consiglio è di mangiarne solo tre e di variare la scelta.
  • Kinder Bueno. Per non esagerare con calorie, zuccheri e grassi, non cedere alla tentazione di mangiare le due barrette, ma fermati a una sola
  • Mulino Bianco, Plumcake integrali. Integrali sì, ma anche tanti zuccheri. Le calorie non sono, però, così tante per una merenda se prevedi un pomeriggio sport. In questo caso, meglio abbinarla a un frutto e alternarla con scelte più salutari.
  • Barretta Kinder. Le calorie di una barretta sono poche perché questa merenda sia sufficiente come spuntino. Mangiarne due? Non è una soluzione dal punto di vista nutrizionale. Sono uno sfizio da concedersi ogni tanto, abbinato a un frutto per integrare con fibra e vitamine.
  • Pavesini. Biscotti leggeri in ogni senso, dal peso alle calorie: una confezione da 11 biscotti ha 99 kcal. Sono una valida alternativa ad altri prodotti,  sia a colazione sia come snack di metà mattina o metà pomeriggio.
  • Fiesta. Per un adulto, l’apporto calorico è medio-alto. È adatta come spuntino se pratichi attività fisica, ma è sconsigliata come snack alla fine di un pasto. Non è adatta ai bambini per la presenza di liquore.

Se vuoi farti un'idea più completa delle calorie contenute in oltre 600 possibili prodotti da consumare per la merenda, puoi consultare la nostra banca dati online. Per ogni porzione non solo trovi le calorie, ma anche la quantità di zuccheri e di grassi contenuti.

Trova la merenda giusta

Ingredienti: ecco a cosa stare attenti

Quante se ne sentono sulle merendine? Ora, avendo presente da una parte la praticità di questi prodotti e dall’altra la consapevolezza di dover variare e alternare le scelte, ecco quali ingredienti guardare e a cosa far attenzione al momento dell’acquisto.

  • Farina: meglio se integrale.
  • Oli e grassi: meglio quelli con basso contenuto di acidi grassi saturi, come l’olio di oliva e l’olio di girasole.
  • Zucchero: che sia bianco o grezzo (di canna), la parola d’ordine è ridurre. Scopri tutto quello che c'è da sapere su zucchero e dolcificanti e calcola quanto zucchero consumi.
  • Sale: anche di questo elemento è bene limitare l’assunzione. Scopri quanto sale contengono gli alimenti
  • Additivi: non sono tutti uguali. Per saperne di più, puoi consultare la nostra banca dati sugli additivi.
  • Tabella nutrizionale: controlla i valori. È utile sia per conoscere la composizione che per confrontare i prodotti.