News

Dal 2022 arriva la possibilità di pagare le bollette di luce e gas a rate

Tra le misure messe in campo dal Governo per arginare i prossimi aumenti sulle bollette di luce e gas, potrebbe arrivare anche la possibilità di rateizzare in 10 rate l'importo dovuto nei primi quattro mesi del 2022. È quanto contenuto in un emendamento al Ddl Bilancio, ora all'esame della Commissione Bilancio in Senato. Un aiuto concreto per i consumatori in difficoltà, ma gli interventi non possono più essere temporanei: firma anche tu per chiedere misure strutturali e per dire no al caro bolletta.

20 dicembre 2021
Aumenti luce e gas

Agli interventi già annunciati dal Governo per contenere i rincari sulle bollette di luce e gas, come il taglio dell'Iva al 5% e l'azzeramento degli oneri di sistema sul gas, si aggiunge ora un nuovo tassello. I clienti domestici e le piccole imprese in difficoltà potranno richiedere la rateizzazione delle fatture del primo quadrimestre del 2022. È questa la novità introdotta da un emendamento presentato dal Governo al Ddl Bilancio, attualmente al vaglio della commissione Bilancio in Senato.

Come funziona la rateizzazione delle bollette

Per i consumi fatturati dal 1° gennaio al 30 aprile 2022 i fornitori potranno offrire ai propri clienti l'opportunità di rateizzare l'importo. Il piano di rateizzazione prevede la possibilità di dilazionare in pagamento per un periodo non superiore a 10 mesi, con il vantaggio che all'importo - pagato oltre la data di scadenza - non verranno applicati gli interessi. Sarà l'Arera, l'Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, a definire le modalità tecniche e operative delle rateizzazioni per i consumatori. Sarà compito dell'Autorità anche stabilire, nella misura di un miliardo di fondi disponibili, gli anticipi da versare ai fornitori per compensare le rate e le modalità di restituzione.

No al caro bolletta: firma l'appello di Altroconsumo

Abbassare in modo permanente l'Iva sul gas, via per sempre dalla bolletta tutti i costi aggiuntivi e più vigilanza sugli aumenti: sono queste le nostre richieste perché le misure a contrasto dei rincari in bolletta non siano solo temporanee. Un appello alle istituzioni per evitare che i prossimi aumenti non ricadano sempre sulle bollette degli utenti. Sostieni le nostre richieste.

Firma per dire no al caro bolletta