News

Gomme per cancellare: quali sono le migliori e quali da evitare

Sono strumenti indispensabili per chi va a scuola, ma non solo. Parliamo delle gomme per cancellare. Noi le abbiamo messe alla prova: nessun problema per quelle bianche, ci sono ottimi prodotti anche senza spendere molto. Meglio invece non dare ai bambini quelle colorate e profumate, che possono contenere sostanze a rischio ed essere scambiate per alimenti.

10 settembre 2021
mano utilizza gomma per cancellare

Si torna a scuola e, come dimostra la nostra inchiesta sui costi del corredo scolastico, le famiglie dovranno fare i conti anche con i prezzi della cancelleria necessaria. Oltre a quaderni, matite e penne, anche le gomme non possono mancare negli astucci di bambini e ragazzi. Ma quale gomma per cancellare conviene acquistare?

Per valutare le gomme bianche più diffuse sul mercato, abbiamo ha chiesto la collaborazione di una giuria di oltre 200 consumatori che le hanno messe alla prova sotto diversi aspetti, valutandole attraverso un dettagliato questionario preparato dai nostri esperti. Tutte le gomme sono state provate senza che le marche fossero riconoscibili. Ecco in sintesi che cosa è emerso.

Quale è la gomma migliore?

  • Le gomme bianche sono sicuramente quelle più utilizzate: la stragrande maggioranza dei partecipanti al test ha dichiarato di usare gomme di questo tipo.
  • In primo luogo, le gomme sono risultate notevolmente diverse tra di loro, più di quanto ci si potesse aspettare: “incredibile” e addirittura “strabiliante” è stata definita la differenza tra marche da alcuni dei partecipanti al test.
  • Un aspetto molto gradito è stato percepire la gomma morbida al tatto, maneggevole da usare, flessibile al punto giusto.
  • Apprezzamenti particolari hanno ricevuto i bordi smussati, che la rendono “piacevole da maneggiare”.
  • Valutate negativamente invece le gomme dalla consistenza troppo dura, quasi simile a plastica, con una superficie definita troppo “scivolosa” e “farinosa”, o come se producesse polvere.
  • Tra gli aspetti particolarmente apprezzati la capacità della gomma di cancellare piccole porzioni di carta interamente riempite a matita senza lasciare tracce e aloni. In alcuni casi è però risultato necessario sfregare ripetutamente affinché le scritte o le parti riempite non fossero più percepibili, oppure sono rimasti evidenti segni della cancellatura sul foglio, con tracce prodotte dalla sbavatura della gomma.
  • Anche la produzione eccessiva di residui da cancellatura è un aspetto che in molti casi ha infastidito gli utilizzatori: le gomme che producono pochi o pochissimi residui facilmente rimovibili sono state apprezzate di più.

Nel complesso, comunque, nessuna gomma è stata bocciata, anche se hanno ottenuto valutazioni globali differenti. Si può sottolineare con soddisfazione che tra le migliori, con giudizio globale ottimo, ci sono anche gomme tra quelle più economiche. Nell'articolo in pdf trovi la tabella con i risultati completi del test comparativo su tutti i prodotti provati. 

Gomme colorate e profumate a rischio

Le gomme bianche che Altroconsumo ha inviato ai consumatori da provare non presentano rischi chimici legati alla presenza di sostanze dannose: sono in materiale sintetico e non contengono lattice (presente invece nelle gomme naturali prodotte dalla lavorazione chimica del lattice estratto dall’albero). Non contengono né coloranti né profumi né conservanti, che possono comportare rischi per la salute.

Altrettanto non si può dire per le gomme colorate e profumate, che Altroconsumo non ha incluso nel test pratico, ma di cui ha analizzato in laboratorio alcuni campioni, cercando sostanze sconsigliabili in prodotti destinati ai bambini.

Abbiamo acquistato 12 gomme, sia online sia in negozi su strada, scegliendo modelli con caratteristiche che li rendono più a rischio: gomme molto colorate, profumate, malleabili.

  • Le gomme sono state analizzate in laboratorio, dove sono state ricercate oltre un centinaio di sostanze chimiche proibite dalla normativa sui giocattoli, in cui le gomme, è bene sottolinearlo, non sono incluse.
  • Dalle analisi di Altroconsumo è emerso che una gomma contiene sostanze potenzialmente pericolose, vietate dalla normativa sui giocattoli: dato che non è un giocattolo, è a norma di legge, ma Altroconsumo si batte perché la normativa sui giocattoli venga estesa a qualsiasi prodotto destinato ai bambini.
  • Le altre gomme colorate e/o profumate non contengono sostanze pericolose o le contengono in tracce irrilevanti. Considerato che questo era un campione e il mercato è molto più vasto ed è possibile incappare in situazioni simili, Altroconsumo sconsiglia comunque le gomme di questo tipo.
  • Inoltre, diverse gomme per aspetto o profumo assomigliano a prodotti alimentari, con il rischio che un bambino possa portarle alla bocca, rischiando un’ostruzione delle vie respiratorie. La legge (dl 25/1/92, n.73), in attuazione di una direttiva europea, vieta di vendere prodotti che per le loro caratteristiche possono essere confusi con alimenti.