Consigli

La casa per la settimana bianca? Dieci regole contro le fregature

06 febbraio 2015
settimana bianca

06 febbraio 2015

La settimana bianca mantiene il suo fascino ma i casi di frode, quando si affitta un appartamento online, non mancano. Ecco un decalogo per non farti rovinare la vacanza imbattendoti in una casa "fantasma".

Quasi quattro milioni di italiani non rinunciano alla settimana bianca. Secondo l'ultimo sondaggio Confesercenti-Swg, quest'anno il 9% della popolazione andrà a sciare, in particolare nei mesi di febbraio e marzo. Affittare un appartamento, magari scegliendo tra le tante offerte online, può essere la scelta più conveniente, ma - in rete, si sa - c'è di tutto e, se non si sta attenti, si può correre il rischio di incappare in vere e proprie truffe: case "fantasma" i cui sedicenti proprietari - per fare solo un esempio - incassano la caparra, per poi volatilizzarsi e lasciare la povera famiglia in vacanza con un palmo di naso al momento dell'arrivo in montagna. 

Cosa fare per evitare la casa "fantasma"

La cosa migliore per non incappare in fregature sarebbe, naturalmente, andare sul posto per essere sicuri dell'affidabilità di proprietario e casa o, almeno, affidarsi al passaparola di amici e parenti. Ma se non è possibile e bisogna cercare una casa online, ecco alcune regole da seguire.

  1. Preferisci i siti di annunci su cui si può anche prenotare, così avrai una forma di garanzia in più rispetto a chi si fa contattare solo via mail o telefono.
  2. Diffida dei prezzi stracciati: gli affitti decisamente più bassi rispetto a quelli della zona devono farti dubitare dell'annuncio. 
  3. Possono essere motivo di sospetto anche gli errori grammaticali o di ortografia nell'annuncio o fotografie della casa troppo perfette, così patinate e impeccabili da - magari - essere finte.
  4. Telefona al proprietario per conoscerlo e avere più informazioni, verificane l'identità e non fidarti troppo di chi non risponde mai al telefono.
  5. Consulta le recensioni lasciate dagli altri ospiti.
  6. Chiedi al proprietario un contratto di locazione firmato con tutti i suoi estremi, i dettagli della casa, il prezzo e tutti i servizi compresi.
  7. Conserva tutte le comunicazioni con chi ti affitta casa, come mail e sms.
  8. Non pagare mai l'intero prezzo in anticipo, ma concorda una caparra non superiore al 25-30% del totale e versa la somma restante solo una volta giunto sul posto.
  9. Niente vaglia, ricariche su carte prepagate intestate a terzi o agenzie di money transfer (come Western Union o Money Gram): paga solo con strumenti sicuri che diano anche la possibilità di provare la transazione, come bonifici bancari e pagamenti con carta di credito.
  10. Se vuoi avere una rassicurazione in più, sappi che alcuni siti di appartamenti in affitto, come Homeway.it o Homeholidays.it, offrono alcune protezioni anti-frode: per esempio, se sei stato vittima di un falso annuncio, il primo portale copre il 50% di quanto hai sborsato, fino a un massimo di 800 euro.

Stampa Invia