News

Cosa sono e come funzionano gli impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici ci permettono di produrre energia elettrica sfruttando la luce del sole. Ma come funzionano esattamente? Quanta energia producono? Tutto quello che devi sapere prima di comprarne uno.

08 gennaio 2018
energia rinnovabile

Gli impianti fotovoltaici ci consentono di produrre energia elettrica sfruttando la luce del sole. Ma come può avvenire questa trasformazione? Grazie all'effetto elettro-fisico chiamato fotovoltaico, che sfrutta l’energia contenuta nei fotoni della luce solare per attivare gli elettroni liberi delle celle fotovoltaiche al silicio che formano i pannelli solari.

Gli impianti fotovoltaici e quelli termici sono diversi

Gli impianti fotovoltaici sono differenti dai pannelli solari termici, i primi utilizzano la luce e l’energia dei fotoni che la compongono, i secondi usano il calore contenuto nella luce solare.

Le tipologie di impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici sono composti da celle fotovoltaiche di silicio puro al 99%. L’evoluzione tecnologica ha prodotto diverse tipologie di celle fotovoltaiche a base di silicio, in ordine di performance e produzione specifica:

  • monocristallino: ottime performance e rendimenti che consentono di avere più potenza per metro quadro;
  • policristallino: buone performance per rendimenti vicini al monocristallino, ma con costi più contenuti;
  • amorfo: buona adattabilità ad alte temperature.

Come funzionano gli impianti fotovoltaici

L’energia solare, attraverso i suoi fotoni, stimola gli elettroni liberi contenuti nel silicio delle celle fotovoltaiche che generano una tensione e una corrente continua (DC). Attraverso dei cavi elettrici specifici viene inviata al dispositivo convertitore, chiamato inverter, che trasforma la corrente continua in corrente alternata subito disponibile per tutti gli elettrodomestici e apparecchi di casa. Sono previsti, dalla normativa italiana, specifici sistemi di sicurezza.

Quanta energia producono

In inverno abbiamo meno luce e per meno ore nella giornata, ma con l’arrivo delle belle stagioni possiamo quadruplicare la produzione di energia, sia nel valore di potenza massima, sia nelle numero di ore di produzione. Gli impianti fotovoltaici producono al meglio con la luce diretta del sole, ma riescono a produrre una certa quantità di energia anche con giornate poco luminose, con luce indiretta dell’ambiente e anche riflessa da altre superfici.

Diamo i numeri

Ecco qualche curiosità sugli impianti fotovoltaici:

  • per un impianto di produzione da 1kW elettrico da fotovoltaico bastano 5-7 metri quadri;
  • in un anno, in Italia, si possono produrre da 1200kWh (al nord) sino a 1600kWh (al sud);
  • con un utilizzo efficiente e attento dell’energia prodotta possiamo risparmiare anche il 55% della bolletta elettrica di una abitazione familiare;
  • i moderni moduli fotovoltaici garantiscono un mantenimento della produzione e un rendimento per una durata minima di 20 anni con almeno l’80% della potenza nominale.

Continua a scambiare opinioni ed esperienze con gli altri utenti della community sull'energia rinnovabile.

fai una domanda sui pannelli fotovoltaici


Stampa Invia