News

Digitale terrestre, ancora un rinvio al nord

25 agosto 2010
digitale terrestre

25 agosto 2010

Il Nord Italia dovrà aspettare ancora per passare completamente al digitale terrestre. Slitta, infatti, di più di un mese l'inizio delle operazioni di "switch off" (ovvero di abbandono del vecchio segnale televisivo analogico) a causa di ritardi e problemi tecnici segnalati da diverse emittenti soprattutto locali.



Il Nord Italia dovrà aspettare ancora per passare completamente al digitale terrestre. Slitta, infatti, di più di un mese l'inizio delle operazioni di "switch off" (ovvero di abbandono del vecchio segnale televisivo analogico) a causa di ritardi e problemi tecnici segnalati da diverse emittenti soprattutto locali.

Un nuovo calendario
A deciderlo è stato il Comitato Nazionale Italia Digitale, presieduto dal vice ministro allo Sviluppo Economico (con delega alle Comunicazioni) Paolo Romani e composto dai rappresentanti di Agcom, Regioni, associazioni di tv locali ed emittenti nazionali, produttori e distributori.
Le operazioni di spegnimento del segnale analogico erano state inizialmente previste per il 1° semestre del 2010, ma successivamente erano state rinviate al prossimo 15 settembre; ora prenderanno il via a partire dal 15 ottobre. Queste dunque le date della nuova tabella di marcia:

  • Piemonte orientale e Lombardia
    (incluse province di PR e PC): 15/10 - 26/11
  • Emilia Romagna: 27/11 - 02/12
  • Veneto (incluse province di MN e PN): 30/11 - 10/12
  • Friuli Venezia Giulia: 3/12 - 15/12
  • Liguria: posticipata al 2011


Stampa Invia